READING

Social e italiano: un piccolo vocabolario

Social e italiano: un piccolo vocabolario

Piccolo vocabolario social inglese - italiano. Perché siamo digitali ma siamo sempre le genti del bel paese là dove 'l sì suona.

Social e italiano. #DilloinItaliano.

E’ notizia di questi giorni che l’Accademia della Crusca ha espresso il suo parere negativo contro l’uso e l’abuso dei termini inglesi. Stepchild adoption, bail in (che a noi sembra più genovese, ma questa è un’altra storia) sono solo due dei termini che gli accademici italiani hanno stigmatizzato. Ma questo attacco della Crusca può essere esteso tranquillamente anche al mondo social.

Così anche a Shibumi abbiamo iniziato a riflettere (a dimostrazione che non veniamo pagati solo per cazzeggiare su Facebook) sull’uso dei termini inglesi nel nostro settore lavorativo e ci siamo resi conto che molte delle parole inglesi, che utilizziamo quotidianamente, potrebbero essere tradotte facilmente in italiano, con buona pace dei nostri clienti che non dovrebbero più guardarci come se fossimo dei marziani o, peggio, come se li stessimo insultando quando parliamo di engagement, sentiment o brand awarness.

Abbiamo, quindi, accolto il loro invito, #dilloinitaliano, e creato un piccolo vocabolario dall’inglese all’italiano con alcuni dei termini più utilizzati nel nostro settore. Anche se siamo social, siamo sempre le genti del bel paese là dove ’l sì suona (per citare Dante e il suo Inferno, Inf. XXXIII, vv. 79-80, così facciamo contenta la professoressa di italiano del liceo e facciamo valere un po’ gli studi classici, o anche Caparezza, per essere pop).

Alcune parole non le abbiamo potute tradurre. Community ci sembrava abbastanza semplice e poi utilizzare la parola comunità non ci sembrava il massimo, non ci ispirava concetti positivi.

Abbiamo creato una galleria di foto (invece di gallery) con le parole più utilizzate.

Se abbiamo dimenticato qualcosa fatecelo sapere.

Se invece volete essere sempre aggiornati sulle nostre attività e sul mondo del web, potete iscrivervi alla nostra newsletter (provate a tradurlo voi in italiano), compilando il form, o se preferite, il modulo d’iscrizione.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM
KNOW US BETTER